Cicli conclusi e vista sul futuro

Il Fiume Veneto Bannia è proiettato in un futuro che, per la prossima stagione 2024/25, sarà ancora in Eccellenza.

La conferma della categoria c’è stata nel pomeriggio di domenica 12 maggio 2024.

Enrico Da Ros, tra i titolari in campo nella gara decisiva con il Brian, al termine della stessa ha annunciato la chiusura del suo biennio con il sodalizio di via Verdi e della sua illustre carriera di calciatore (nell’immagine: il commiato festoso della squadra e della società al “poeta” di Francenigo, premiato al centro del gruppo con un trofeo-ricordo, nell’occasione della salvezza raggiunta assieme a dirigenti, staff e compagni).

La partita con il Lignano è coincisa, di fatto, anche con la conclusione di un lungo ed importante ciclo in nero-verde del Direttore sportivo Roberto Gabrielli (secondo da sinistra), che era giunto nella stagione sportiva 2017/18 (dal Portogruaro): al termine di quel campionato di Promozione e grazie alla vittoria nello spareggio play-off  i fiumani, per la prima volta nella loro storia, erano saliti nella massima categoria dei Dilettanti ed il Ds era rimasto poi al suo posto nelle sei annate successive (con dentro le vicende del corona virus), fino ad oggi. Da considerare, in aggiunta, il ruolo di guida tecnica del Settore Giovanile, ricoperto sino alla scorsa annata 2022/23 .

Ai saluti, in contemporanea, Claudio Colletto (all’estrema sinistra), che aveva preso in mano, in un frangente delicato ed in modo decisivo, la formazione maggiore nella fase avanzata dell’annata 2018/19; e, a seguire, era stato riconfermato nel 2019/20 (5^ posizione finale in graduatoria). Dopo la parentesi della stagione sportiva 2020/21 (con l’interruzione per il covid) e dell’inizio della successiva (un periodo complessivo in cui, nel ruolo di allenatore, è da ricordare Roberto Bortolussi), il mister di San Donà era ritornato nel novembre 2021 ed era stato artefice della difficile rincorsa che culminò con il doppio successo del 24 aprile e 1 maggio 2022 (andata e ritorno) nello spareggio play-out con la Gemonese; e poi, con continuità, protagonista delle più recenti avventure del 2022/23 (alla guida, inoltre, della Juniores) e, appunto, del 2023/24.

Storie che finiscono e nuovi capitoli che si aprono e ciò peraltro vale, in diverse forme, per ciascuno dei componenti della foto.

Il tempo è passato per tutti e le emozioni e le amicizie sono state (e sono ancora) veramente tante!

Il sipario ora chiude; e si riaprirà su una nuova scena.

Forza FVB! 🖤💚