Nicolò Giordano al Pordenone

Nicolò Giordano, del 2004, dopo un anno di prestito, è stato trasferito in via definitiva dal Fiume Veneto Bannia al Pordenone Calcio, sulla scorta del rapporto di “affiliazione” e di piena collaborazione tra le due realtà.

Così si è espresso il giovane portiere (in foto con il Vice-presidente fiumano Rango Fantin): “A Fiume mi sono trovato benissimo e non mi è mancato nulla. Ho tanti bei ricordi ed amici. Avevo iniziato a 10 anni con i Pulcini (calcio a 7), per passare poi agli Esordienti (a 11) e ai Giovanissimi sperimentali. A seguire il passaggio dapprima all’Udinese e poi al Pordenone”.

Nell’annata 2018/19, presso il Centro Sportivo De Marchi, è stato l’estremo difensore dell’Under 15 nel Campionato nazionale di Lega Pro, con l’ottenimento della qualificazione ai play-off.

Nella stagione entrante, il ‘giovane di serie’ difenderà la porta dell’Under 16: “Spero le cose possano andare per il meglio, sia a livello individuale che di squadra” (esordio casalingo domenica 8 settembre presso il Campo Assi di Cordenons, contro il Cagliari – NDR).

“Pure al Pordenone mi sono trovato molto bene. E’ percepibile da ogni punto di vista come la società lavori in modo molto serio e con personale preparatissimo. Mi sento inserito nel progetto ed a mio agio con lo Staff tecnico ed i compagni. Il periodo appena passato, del mio primo arrivo con i ramarri, rimarrà per me indimenticabile. Ora però è il momento di dare continuità a questa bella avventura. Ringrazio il Fiume-Bannia e mando un grande ‘in bocca al lupo’ a tutti i suoi tesserati e simpatizzanti!”.

Nero-verde sempre, dunque; sia prima che dopo.

Un augurio di un futuro luminoso a Nicolò, allora. Con calore ed affetto, da parte dei suoi ex-compagni e dell’intero sodalizio del Presidente Spagnol.

 

Il presente sito web utilizza cookie di sessione e cookie di terze parti. Proseguendo nella navigazione sul nostro sito web presti il consenso all\\\'uso dei cookie. Approfondisci | Accetta