Lumignacco – FVB

Lumignacco – FVB 1-1.

Altro passo importante, nel cammino per restare in Eccellenza, del gruppo di Colletto che, dopo la trasferta di Precenicco, è tornata pure da Pavia di Udine, domenica 7, con un punto prezioso da aggiungere alla propria classifica. La squadra di Candon, sull’altro fronte, con il pareggio ottenuto può considerarsi definitivamente in salvo (e pur avendo iniziato il torneo, a settembre, con velleità diverse e speranze addirittura di primato).

Dopo il vantaggio su calcio di rigore di Andrea Manzato – al decimo del secondo tempo – con il pallone dapprima parato dal portiere Clocchiatti ma poi ribattuto in rete dallo stesso attaccante (in foto l’istante precedente l’esecuzione del penalty, concesso per un fallo di mano del difensore Pratolino su un’iniziativa di Samuele Guizzo), gli ospiti hanno sperato, sino a pochissimo dal termine, di conquistare l’intera posta in palio.

Gli uomini di casa, però, hanno raggiunto il pari, con una punizione dal limite dell’area calciata, con furbizia, dall’esperto Mattielig, ad una manciata di minuti dalla conclusione dell’incontro.

La partita, per l’intera durata, era stata ben interpretata da entrambe le contendenti e il risultato al triplice fischio dell’arbitro, in definitiva, è apparso sostanzialmente giusto, anche se con qualche rimpianto finale di Volpatti e compagni.

La formazione fiumana: Rossetto, Dassiè, Soldan, Iacono, Volpatti, Fabbretto (Dedej), Dei Negri, Guizzo, Manzato, Alberti (Paciulli) e Verardo. A disposizione: Daneluzzi, Pellarin, Zoia, Spadera, Gjana, Turrin e Sera.

Il prossimo appuntamento, per i nero-verdi, sarà casalingo, presso il Comunale di via Verdi, con la Juventina di Gorizia, nella giornata del 25 aprile (penultimo turno di campionato), alle ore 16.00.

Il presente sito web utilizza cookie di sessione e cookie di terze parti. Proseguendo nella navigazione sul nostro sito web presti il consenso all\\\'uso dei cookie. Approfondisci | Accetta