Lignano – FVB

Lignano – FVB 1-2.

Importante e meritata vittoria dei nero-verdi di Calderone  al “Teghil” (in foto il riscaldamento pre-partita) e dura battuta d’arresto, viceversa, per gli uomini di casa, rimasti, da soli, in fondo alla classifica.

I gialloblu di Grillo erano subito passati avanti (ad appena sette minuti dal via) grazie ad un bel tiro angolato di Marangone.

Bravissimi Volpatti e compagni, però, dopo aver sofferto per l’intero primo tempo la compattezza degli avversari, a ribaltare con forza, in corso di ripresa, l’inerzia della gara ed il punteggio.

Tutto è cambiato, infatti, nella seconda frazione di gioco. Dopo alcune avvisaglie il pareggio è giunto su una punizione decretata per un atterramento dell’incontenibile Iacono, prossimo, al temine di una lunga sgroppata delle sue, ad entrare in area e ad andare al tiro e fermato invece in extremis dal proprio marcatore, in modo irregolare. Sul punto di battuta si è portato Andrea Alberti, capace di una sassata micidiale all’incrocio dei pali. Grande gol.

A seguire la firma del sorpasso è stata del solito bomber Paciulli, bravo a farsi trovare pronto su una respinta del portiere e ad infilare il pallone in rete; e sommerso, poi, dall’abbraccio festante della squadra.

L’undici fiumano: Rossetto, Battiston, Iacono, Fabbretto (Xhaferri), Volpatti, Dassiè, Gurgu (Dei Negri), Spadera (Coletto), Manzato, Alberti e Paciulli. A disposizione Daneluzzi, Soldan, Cinat, Greatti e Zoia.

La prossima sfida, anticipo della settima giornata del girone di ritorno, sarà per sabato 23 febbraio, presso il Comunale di via Verdi, con la Pro Gorizia, attuale seconda forza del Campionato.

Il presente sito web utilizza cookie di sessione e cookie di terze parti. Proseguendo nella navigazione sul nostro sito web presti il consenso all\\\'uso dei cookie. Approfondisci | Accetta